Deratizzazione: la normativa di riferimento

Le infestazioni di topi richiedono spesso interventi mirati e l’esecuzione di essi da parte di professionisti, che possiedono i mezzi opportuni. Essi, infatti, mettono in atto le giuste strategie per eliminare questi pericolosi roditori e tenerli lontani. Eseguire una manutenzione costante e interventi periodici garantisce un ambiente sano e pulito, dove si può lavorare senza rischi per la salute e senza problemi di alcun genere.

I professionisti del settore effettuano gli interventi di derattizzazione in conformità al sistema CLP, Classification, Labellingand e Packaging.

Vediamo ora di cosa si tratta e i punti importanti di questa regolamentazione.

a norma di legge - Deratizzazione: la normativa di riferimento

CLASSIFICATION, LABELLINGAND E PACKAGING

normativa Derattizzazione - Deratizzazione: la normativa di riferimento

Il regolamento CLP, emanato il 16 dicembre 2008 ed entrato in vigore il 20 gennaio 2009, ha sostituito nel 2015, le Direttive 67/548/CEE (D.Lgs. 52/97) sulle sostanze pericolose e 1999/45/CE (D.Lgs. 65/03) sui preparati pericolosi.

Questo sistema, adegua la precedente normativa UE al GHS, Globally HarmonizedSystem, un insieme di regole delle Nazioni Unite volto a individuare le sostanze chimiche pericolose e a informare gli utenti dei relativi pericoli.

Con l’obiettivo di migliorare l’utilizzo in sicurezza dei chemials usati per la derattizzazione e nel contempo facilitarne il commercio internazionale.

CAMPO DI APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO CLP

Il CLP si applica a sostanze chimiche e miscele, compresi i biocidi e gli antiparassitari, senza limiti di quantità prodotte per anno e non riguarda le norme di trasporto, ma assicura la coerenza con esse.

Con esclusione di sostanze e miscele radioattive, sostanze e miscele in transito, intermedi non isolati, sostanze e miscele per R&S non immesse sul mercato e rifiuti, farmaci, dispositivi medici, cosmetici allo stato finale, alimenti e mangimi.

sostanze pericolose derattizzazione - Deratizzazione: la normativa di riferimento

In conclusione, il requisito fondamentale per poter svolgere le attività di Derattizzazione, a norma di legge e in totale sicurezza, è quello di far affidamento ad un Responsabile Tecnico che conosca bene tutte le norme vigenti e che sia in possesso di Diploma di Scuola Media Superiore o di Laurea in materie di competenza. Il responsabile può essere il titolare, socio o dipendente all’interno di un’impresa specializzata nel settore.

https://www.dercam.it/services/la-derattizzazione/

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.
maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi